PER SCOPRIRE

i piccoli piaceri della vita


ENOGRAFIA

VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI ITALIANI


I vitigni autoctoni: guida e etimologia dei vitigni autoctoni italiani

PAROLA D'ORDINE: AUTOCTONO

La grande sfida della globalizzazione e di un mercato sempre più competitivo sia dal punto di vista qualitativo che economico, può essere vinta solo puntando alla tipicità del nostro territorio. Ed in questo l'Italia ha senza dubbio un vantaggio incredibile: oltre ai prodotti gastronomici tipici regionali, a livello enologico abbiamo il più alto numero di varietà vitivinicole del mondo. Oltre 350 vitigni autoctoni. COsa significa?

Clicca su una regione Sardegna - Vitigni autoctoni ed alloctoni Sicilia - Vitigni autoctoni ed alloctoni Calabria - Vitigni autoctoni ed alloctoni Basilicata - Vitigni autoctoni ed alloctoni Campania - Vitigni autoctoni ed alloctoni Puglia - Vitigni autoctoni ed alloctoni Molise Lazio - Vitigni autoctoni ed alloctoni Abruzzo Marche - Vitigni autoctoni ed alloctoni Umbria - Vitigni autoctoni ed alloctoni Toscana Emilia Romagna - Vitigni autoctoni ed alloctoni Friuli Venezia Giulia Veneto - Vitigni autoctoni ed alloctoni Trentino Alto-Adige - Vitigni autoctoni ed alloctoni Lombardia - Vitigni autoctoni ed alloctoni Piemonte - Vitigni autoctoni ed alloctoni Liguria - Vitigni autoctoni ed alloctoni Valle d'Aosta - Vitigni autoctoni ed alloctoni
La riscoperta dell'importanza dei nostri vitigni è un passo fondamentale verso la distinzione e la produzione di prodotti unici e di qualità. E' un concetto che moltissime aziende, produttori, viticoltori stanno comprendendo. E' vero anche che i vitigni internazionali (Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Sauvignon Blanc, Pinot Noir ecc.) hanno fatto conoscere il vino italiano nel mondo (pensiamo al Sassicaia con il suo taglio bordolese) e che sono comunque espressione unica del territorio in cui crescono, ma nel nostro piccolo, riteniamo che essi vadano usati più che altro a sostegno dei nostri vitigni.
E' facile per altri paesi produrre vini di qualità paragonabili ai nostri vini con stesso taglio o uvaggio: risulta invece impossibile per altri paesi, ad esempio, realizzare grandi vini con un Nero d'Avola. La storia, il tempo, hanno reso unico quel vitigno in quella determinata zona, se non microzona. E' quello, in fondo, che ci hanno insegnato i francesi, in tutt'ora hanno il predominio vitigni internazionali ineguagliabili come il Pinot Nero, o lo Chardonnay.

Non ci resta dunque che stare a guardare, ma dal canto nostro i consumatori possono iniziare a scoprire la tipicità del territorio acquistando non solo i grandi e blasonati vini conosciuti, ma anche i prodotti di aziende locali che magari non possono permettersi, commercialmente parlando,di arrivare nelle grandi enoteche o nella Grande Distribuzione Organizzata.

AMORDIVINO vuole dare il suo piccolo contributo aiutandovi a conoscere, regione per regione, le realtà vitivinicole più vocate: un viaggio da Nord a Sud attraverso 250 vitigni, con caratteristiche, origini e degustazioni.

CERCA TRA GLI ITINERARI ENOGASTRONOMICI

Dalla montagna al lago, dalla campagna alla città fino al mare, i viaggi del gusto di AMORDIVINO...

SCOPRI GLI
ITINERARI

HAI GIA' CREATO IL TUO BLOG?

Cosa aspetti, crea il tuo BLOG e commenta i BLOG degli altri utenti!

Se ancora non sei registrato,
entra nella community
del gusto!

CERCA UN PRODOTTO TIPICO O UN PRESIDIO SLOWFOOD ITALIANO

Cerca tra i migliori prodotti italiani:
Elenco delle
DOP, IGP,
SLOWFOOD

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti: